Vertigini VPPB

Vertigine Posizionale Parossistica Benigna (o VPPB)

 

La Vertigine Posizionale Parossistica Benigna (o VPPB) è il disturbo vestibolare più comune ed è la causa più comune di vertigine, che è una falsa sensazione di giramento. 

Benigno: non è pericoloso per la vita

Parossistica: si manifesta in periodi brevi e improvvisi

Posizionale: viene attivato da determinate posizioni o movimenti della testa

Vertigo: un falso senso di movimento rotatorio

La BPPV è un problema meccanico nell’orecchio interno. Si verifica quando alcuni dei cristalli di carbonato di calcio (otoconia) che sono normalmente incorporati nel gel nell’utricolo si staccano e migrano in uno o più dei 3 canali semicircolari pieni di liquido, dove non dovrebbero essere. Quando una quantità sufficiente di queste particelle si accumula in uno dei canali, interferisce con il normale movimento del fluido che questi canali utilizzano per rilevare il movimento della testa, facendo sì che l’orecchio interno invii falsi segnali al cervello.

Quando il fluido si muove, le terminazioni nervose nel canale sono eccitate e inviano un messaggio al cervello che la testa si sta muovendo, anche se non lo sta realmente facendo. Questa falsa informazione non corrisponde a ciò che l’altro orecchio sta percependo, a ciò che gli occhi vedono o a ciò che i muscoli e le articolazioni stanno facendo, e questa informazione non corrispondente è percepita dal cervello come una sensazione di rotazione, o vertigine, che normalmente dura meno di un minuto. La stragrande maggioranza dei casi si verifica senza una ragione apparente, con molte persone che descrivono di essersi semplicemente alzate dal letto una mattina e la stanza ha iniziato a girare.

Dove dovrei cercare aiuto?

La normale diagnostica per immagini (ad esempio una risonanza magnetica) non è efficace nella diagnosi della BPPV, perché non mostra i cristalli che si sono spostati nei canali semicircolari. Tuttavia, quando qualcuno con BPPV ha la testa spostata in una posizione che fa muovere i cristalli staccati all’interno di un canale, i segnali di errore fanno sì che gli occhi si muovano in uno schema molto specifico, chiamato “nistagmo”.

I medici di base in genere indirizzano i pazienti a un operatore sanitario specificamente addestrato per trattare i disturbi vestibolari, più comunemente un terapista della riabilitazione vestibolare (tipicamente un fisioterapista specializzato, ma occasionalmente un terapista occupazionale o un audiologo) o un ORL (specialista dell’orecchio, del naso e della gola) che si concentra sui disturbi vestibolari. Purtroppo, alcuni medici non sono consapevoli della disponibilità di un trattamento altamente efficace e dicono ai pazienti che devono solo convivere con la condizione e sperare che si riduca o si risolva da sola.
 
Come viene trattata?
Nella stragrande maggioranza dei casi, la BPPV può essere corretta meccanicamente. Una volta che lil tuo specialista sa in quale canale si trovano i cristalli e se si tratta di canalitiasi o cupulolitiasi, può guidarti attraverso la manovra di trattamento appropriata. Le manovre fanno uso della gravità per guidare i cristalli indietro nella camera dove dovrebbero essere attraverso una serie molto specifica di movimenti della testa chiamati Canalith Repositioning Maneuvers. Nel caso della cupulolitiasi, utilizzerebbero un movimento rapido della testa nel piano del canale interessato per cercare di rimuovere prima i cristalli “appesi”, chiamati Manovre Liberatorie, e poi guidarli fuori come descritto sopra.
 
Conclusione
La BPPV è un problema comune e sarà riscontrato sempre di più con l’invecchiamento della nostra popolazione. L’impatto può variare da un lieve fastidio a una condizione altamente debilitante e può influire sulla funzionalità, sulla sicurezza e sul rischio di caduta. Tuttavia, con un operatore sanitario adeguatamente formato nella valutazione e nel trattamento della BPPV, la maggior parte dei pazienti è lieta che il loro problema possa essere facilmente corretto in modo che il loro mondo possa smettere di girare!
 
Se hai delle vertigini e credi di avere i sintomi sopra elencati, non esitare a contattarci per una valutazione e consulenza gratuita.
YouTube
YouTube
Instagram
WhatsApp